Crostata timida

photo 1L’Invitato Speciale di Luglio quasi quasi ci sfuggiva…

Dopo una serata-intervista fra gli errori architettonici di un borgo medievale, Er Cipolla mi si e’ intimidito chiedendomi di non scrivere piu’ su di lui. Eppure timido non sembrava, anzi, quegli occhi scuri e profondi sprigionavano un’audacia senza limiti. No, timido proprio non me lo aspettavo, soprattutto dopo averlo visto super a suo agio con le trecce di Pocahontas come copricapo :-)

E comunque, cari amici, se state leggendo questo articolo e’ che alla fine l’ho convinto e ho avuto l’autorizzazione di raccontarvi quanto Er Cipolla sia bello e buono.  

Er Cipolla e’ un ragazzo dai sani principi che, cresciuto a olio e vino fatti in casa, ha saputo far dell’amore per le cose autentiche una professione che lo tiene sveglio la notte: Il pizzaiolo e’ il suo mestiere, ma ha molta fantasia anche coi dolci (vedi ricetta in calce).

photo 2Er Cipolla e’ appassionato, oltre che di cucina, indiscutibilmente anche di musica: la fa, la ascolta, la promuove. Lo fa cosi semplicemente, Er Cipolla, ti racconta un aneddoto, ti ricrea la situazione, ti incuriosisce coi dettagli e tu ti scopri cosi ad apprezzare i Giancane e i Julio de Pinga y Los Peones; ti scopri ad imparare come si registra un pezzo di musica, cosa e’ un bridge e chi e’ veramente Marta.

Er Cipolla e’ un ragazzo che non ha paura di rimettersi in gioco, che ama le sfide, che sta per spiccare il volo per imparare a non cadere male (cit) partendo per la Spagna perche’ la vita e’ un viaggio e non sta li ad aspettarti (cit.).

Mi mancherai, Cipo’, ma ti auguro il meglio per questa nuova avventura, non essere timido che tanto non lo sai fa’ e spacca tutto. Ci rivediamo il 15 Luglio dell’anno prossimo sotto al Grande Carro, AVOJA :-)

Ricetta

Ingredienti: ATT_1405533512084_photo 1

Pasta frolla

Crema al latte

Salsa di kiwi fatta con 200 gr di kiwi maturi, 80 gr di zucchero, il succo di 1/2 arancio

Passiamo all’assemblaggio: stendiamo la crema sulla pasta frolla e decoriamo con la nostra frutta. Per evitare che si annerisca la frutta e resti lucida dovete spennellarla con uno sciroppo fatto da zucchero, acqua e limone. Lasciate riposare la crostata in frigo per un paio d’ore e poi servite con la salsa al kiwi.

Tagged: , ,

Comments are closed.